Bando Misura 6

Descrizione dell’intervento e investimenti ammessi

La presente operazione è attivata nell’ambito della misura 6 “Sviluppo delle aziende agricole e delle imprese” e della sotto-misura 6.4 “Sostegno ad investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività extra-agricole” del PSR Calabria 2014-2020, contenuta nel P.A.L. “ASKOS” di G.A.L. Kroton.

L’operazione si propone di rafforzare e aumentare la competitività del sistema agricolo locale,
favorendone la redditività, attraverso la diversificazione dell’attività e lo sviluppo della
multifunzione.

Nello specifico l’operazione si propone di sostenere investimenti delle aziende agricole rivolti
alla vendita diretta con l’allestimento delle botteghe rurali per la vendita di prodotti
aziendali, prodotti tipici e dell’artigianato locale.

L’operazione contribuisce direttamente a rafforzare la strategia del P.A.L. nelle aree
interne, infatti, nella selezione delle operazioni sarà data priorità a progetti presentati da
agricoltori (giovani e/o donne) ricadenti nelle aree B e D dell’area.

L’intervento contribuisce alla FA 6B l’obiettivo di sostenere l’attivazione di una rete tra botteghe rurali per favorire l’interscambio di prodotti e abbattere i costi della logistica distributiva.

Gli obiettivi della focus area 2A della strategia del PSR – a cui l’intervento 6.4.1 contribuisce –
comprendono lo sviluppo della multifunzionalità delle aziende agricole, inteso come fattore che, ampliando la gamma di servizi e prodotti offerti dall’azienda, ne migliora la competitività e la redditività globali.

Gli investimenti sostenuti nel quadro del presente intervento, art. 19(1)(b) del Reg. 1305/2013, non devono consistere nella creazione di una attività agricola o in un sostegno ad una attività il cui prodotto è un prodotto elencato nell’Allegato I del TFUE.

L’intervento sostiene la creazione di piccoli impianti di trasformazione e/o spazi aziendali per la
vendita di prodotti aziendali non compresi nell’allegato I del Trattato.
E’ ammessa sia la creazione di nuove attività connesse all’impresa agricola quanto il
potenziamento di quelle esistenti.
Le attività di contoterzismo sono escluse dal sostegno del presente intervento.

Più nel dettaglio, l’intervento finanzia gli investimenti per la realizzazione di piccoli impianti
aziendali di trasformazione e/o di spazi attrezzati per la vendita di prodotti aziendali non compresi nell’allegato I del Trattato;

Si specifica che non sono ammissibili gli investimenti che interessano beni immobili di pertinenza dell’attività agricola se gli stessi beni immobili si trovano fuori dalle aree a destinazione agricola.

Allegati

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook